Benvenuto nel sito del Comune di Saronno - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
Piazza della Repubblica,7 - 21047 Saronno (VA)
P.I. 00217130129 Tel. +39 02-967101 Fax +39.02-96701389
Posta Elettronica Certificata comunesaronno@secmail.it

Piano triennale Nidi

 

Vouchers per frequenza Asili Nido Privati


 

 

Disegni bambini immagine

 

Cosa è il Piano triennale Nidi

Il piano triennale per la prima infanzia è un’azione promossa dalla Regione Lombardia attivata per i  3 anni educativi dal 01/09/2010 dal 31/08/2013, finalizzata ad aumentare l’offerta pubblica di posti nido tramite “acquisto” presso gli Enti gestori di Asili nido privati autorizzati.
Si è stabilito che i posti nido privati immessi nell’offerta pubblica fossero omogenei con i nidi Comunali in termini di priorità d’accesso, prestazioni erogate, importo delle rette; tale risultato è stato garantito con un procedimento di accreditamento atto a verificare la conformità dei nidi privati inseriti nel piano ai requisiti dell’unità d’offerta pubblica.
La Regione Lombardia ha finanziato  l’azione al 50% mentre il rimanente 50% è stato posto a carico delle famiglie (rette) ed eventualmente del Comune.
Il Piano triennale ha valenza programmatoria distrettuale (riguardante i Comuni del distretto di Saronno: Cislago, Caronno P., Gerenzano, Origgio, Saronno, Uboldo).

Annualità straordinarie

A conclusione della prima triennalità è stato possibile realizzare una quarta annualità straordinaria in virtù di risorse regionali già assegnate al distretto e residuate.

Il Distretto di Saronno si è fatto promotore della richiesta, poi condivisa da vari distretti regionali, di poter fruire di ulteriori risorse non spese a livello regionale, con l’obiettivo di attuare una nuova annualità straordinaria; la procedura finalizzata all’assegnazione di nuove risorse per l’erogazione di voucher è in via di completamento per l’apertura di una nuova annualità straordinaria (anno educativo 2015/16).


Chi può aderire al Piano

Possono tuttora aderire al Piano straordinario gli Enti gestori delle diverse tipologie di unità d’offerta per minori 3-36 mesi: Nidi, micronidi, centri prima infanzia, nidi famiglia in possesso di autorizzazione al funzionamento o che hanno inviato al Comune la “Comunicazione preventiva” e in possesso dei requisiti di accreditamento stabiliti dalla deliberazione di G.R. n. 20943 del 16/02/2005 e degli ulteriori requisiti stabiliti dalla deliberazione di G.R. n. 11152 del 03/02/2010 con la quale la Regione ha promosso il Piano Triennale. (vedasi all. 1 Requisiti previsti per l’accreditamento integrati con i requisiti ex D.G.R. 11152/2010) e s.m.i.

Nei Comune del distretto di Saronno il percorso di adesione al Piano valorizza il preesistente e collaudato impianto dell’accreditamento.
In pratica i nidi privati funzionanti sul territorio (già accreditati o solo autorizzati) interessati alla proposta di partecipazione al Piano possono chiedere il rinnovo dell’accreditamento o il primo accreditamento con valenza triennale adeguandosi ai requisiti previsti per la tipologia di unità d’offerta, riepilogati nell’all. 1.
A seguito della conferma dell’accreditamento da parte del Comune di Saronno in quanto Comune capofila del distretto, gli Enti gestori dei nidi vengono invitati a sottoscrivere un Patto/contratto dal Comune dove operano, perfezionando in tal modo l’adesione al Patto triennale.

Il sostegno finanziario alle famiglie che utilizzano i posti nido privati

L’obiettivo del Piano di rendere disponibili nuovi posti nido della rete privata con le stesse rette del Nido pubblico prevede l’integrazione del costo retta richiesta dai nidi privati alle famiglie tramite i fondi assegnati dalla R.L. 
Nel distretto di Saronno, il sostegno economico alle famiglie utenti dei nidi privati avviene attraverso l’erogazione di voucher pari alla differenza tra la retta del nido privato, autonomamente individuato, e quella dovuta al nido pubblico.
In concreto si assume come riferimento convenzionale la retta dei nidi privati quantificata in € 550,00/max.mese comprensiva di pasti, corrispondente all’incirca alla media della retta dei nidi privati del territorio per la frequenza per 8 ore giornaliere.
La retta dovuta al nido pubblico viene calcolata moltiplicando la retta giornaliera determinata in base all’ISEE per il n° di giorni di apertura del nido.
L’importo del voucher spettante è calcolato in misura pari  alla differenza tra retta nido privato (con limite massimo di € 550,00 e retta nido pubblico calcolata come sopra descritto).
Le famiglie che scelgono un nido privato con retta superiore a € 550,00 per la  frequenza per 8 ore giornaliere o che utilizzeranno il nido per un numero maggiore di ore giornaliere, manterranno a proprio carico la quota di retta eccedente € 550,00.
Il voucher viene  rimborsato direttamente alla famiglia, dopo che l'Ufficio competente abbia verificato attraverso apposita attestazione dell'asilo nido l'effettiva frequenza del minore e il regolare pagamento della retta di frequenza.

In pratica il Comune comunica ai Gestori dei nidi i nominativi delle famiglie assegnatarie dei voucher per l’accesso al nido privato con retta comunale con l’indicazione della retta giornaliera dovuta per la frequenza teorica al nido comunale.
Il Gestore del nido privato calcola la retta dovuta dalla famiglia in base alle proprie tariffe; se tale retta è inferiore o uguale a € 550,00/mese essa viene suddivisa tra utente per l’importo dovuto in caso di frequenza del Nido comunale (retta giornaliera per n° giorni apertura nido) e Comune (importo voucher = retta reale – retta a carico dell’utente).
Qualora  la retta in base alle tariffe del nido privato fosse superiore a € 550,00/mese l’importo del voucher dev’essere stabilito a partire dall’importo convenzionale di € 550,00; nota bene: la parte eccedente è a carico dell’utente e dev’essere aggiunta alla retta “comunale”.


Come partecipare al Bando

 

I Comuni elaborano la  graduatoria degli aspiranti utilizzando gli stessi criteri in vigore per l’accesso al nido pubblico assegnando il voucher, secondo l’ordine di priorità nella graduatoria, fino ad esaurimento delle risorse assegnate. La graduatoria è unica e le domande devono essere presentate nello stesso  periodo di raccolta delle domande per l’iscrizione al nido pubblico. Si fa rinvio al sito dell’Istituzione Comunale Mons, Pietro Zerbi che gestisce i nidi pubblici di Saronno  http://www.scuolematernesaronno.it/
Sulla base delle domande pervenute, pertanto,  verrà stilata una graduatoria che darà diritto alla fruizione di un voucher di entità variabile a seconda del valore ISEE certificato.

Le famiglie interessate ad utilizzare il posto nido privato già in lista d’attesa per l’accoglienza al nido comunale devono solo manifestare interesse per la nuova opportunità senza ulteriori formalità.

 

Apertura iscrizioni  anno educativo 2015/2016

Da lunedì 2 marzo 2015 e fino a giovedì  30 aprile 2015 sarà possibile presentare la domanda di ammissione agli asili nido comunali presso la Segreteria dell’Istituzione com.le “Mons. Zerbi” -  Via Roma n. 22, con il seguente orario:

da lunedì a venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00

il giovedì dalle ore 8.30 alle ore 17.00

La domanda – che deve essere corredata dalla attestazione ISEE -  è costituita dagli allegati modelli A1  e A2 (solo per opzione voucher, NOTA BENE: L'EROGAZIONE DEI VOUCHER E' SUBORDINATA ALL'ASSEGNAZIONE DELL' APPOSITO  FINANZIAMENTO REGIONALE  (procedura in via di completamento)- AD ESAURIMENTO)

Ogni richiedente può  indicare la propria preferenza tra i servizi offerti (Nido Candia, Nido Gianetti, voucher) nell’apposito spazio sulla prima pagina del modello A1, semplicemente inserendo 1, 2 o 3 accanto alla voce prescelta. E’ possibile esprimere tutte e tre le preferenze.

Per ogni altra informazione e/o chiarimenti è possibile contattare:

Segreteria Istituzione “Mons.Zerbi”  tel. 02.9602919

 


Di seguito è possibile scaricare tutta la documentazione necessaria:

  

·  Domanda unica per l’ammissione al nido comunale e per l’accesso al voucher A. E. 2017/2018 (A1) 

 


 Elenco Asili Nido privati accreditati 2014 - 2017 

 


 

 

Per informazioni:

 

Comune di Saronno
Ufficio Servizi Sociali
Area Minori / Famiglia

P.zza Repubblica, 7 - 21047 Saronno
Tel. 02.96710241/384
Fax 02.96710394 oppure 02.96701389
e-mail: 
ufficiodipiano@comune.saronno.va.it 

 

 

 

 

ultima modifica:  09/10/2018
Municipio
Uffici Comunali
La Città
Servizi Online
Siti Correlati
Calendario Eventi
<< novembre 2019 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
             
Saronno Saronno
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl © 2014