Benvenuto nel sito del Comune di Saronno - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
Piazza della Repubblica,7 - 21047 Saronno (VA)
P.I. 00217130129 Tel. +39 02-967101 Fax +39.02-96701389
Posta Elettronica Certificata comunesaronno@secmail.it

Adozione Nazionale e Internazionale


Finalità del Servizio

 

Il Servizio Sociale del Comune di Saronno svolge tutte le attività di competenza in materia di adozione nazionale e internazionale previste dalla legge 184/83 ( come modificata dalla legge 149/2001 ) e precisamente:

 

  • informazione sull’adozione nazionale ed internazionale e sulle relative procedure;
  • preparazione degli aspiranti genitori ad accogliere un figlio adottivo;
  • svolgimento dei colloqui di conoscenza e preparazione dei coniugi aspiranti all’adozione nazionale e internazionale;
  • elaborazione delle relazioni volte alla valutazione dell’idoneità dell’adozione ( giudizio di competenza del Tribunale per i Minori );
  • nella vigilanza e nell’adeguato sostegno al bambino e alla coppia durante il periodo di affido pre-adottivo ( della durata di un anno ) con relazione finale al tutore e al Tribunale per i Minori per quanto concerne l’adozione nazionale;
  • nella vigilanza e nell’adeguato sostegno al bambino e alla coppia durante il primo anno di inserimento del minore nel nuovo nucleo familiare per quanto concerne l’adozione internazionale;
  • organizzazione di gruppi a sostegno dei genitori adottivi durante il primo anno di inserimento del bambino nel nuovo nucleo familiare.

 

Destinatari del Servizio

 

Come previsto dalla legislazione vigente l’adozione è permessa ai coniugi uniti in matrimonio da almeno tre anni, o che raggiungano tale periodo sommando alla durata del matrimonio il periodo di convivenza prematrimoniale, e tra i quali non sussista separazione personale neppure di fatto e che siano idonei ad educare, istruire ed in grado di mantenere i minori che intendano adottare.

 

Requisiti per l’accesso

 

Dopo aver presentato la "dichiarazione di disponibilità" presso il Tribunale per i Minori di Milano ( Via Leopardi 18 - Milano; tel Cancelleria Adozione: 02-4672211/212; fax 02-4815136 ) i coniugi saranno convocati dal Servizio Sociale Comunale che, tramite le figure professionali dell’assistente sociale e dello psicologo, effettuerà degli approfondimenti - strutturati attraverso colloqui e visita domiciliare - finalizzati alla stesura di una relazione da inviare al Tribunale dei Minori.

 

Organizzazione del Servizio

 

Di seguito viene indicata la prassi abituale seguita per le richieste di adozione:

 

  • gli aspiranti genitori adottivi presentano la "dichiarazione di disponibilità" presso il Tribunale per i Minori competente per la loro residenza;
  • il Tribunale, esaminata la documentazione, entro quindici giorni richiede ai servizi socio-assistenziali di predisporre, anche avvalendosi della collaborazione degli operatori delle aziende sanitarie ospedaliere, una relazione che possa permettere di valutare le risorse e le potenzialità della coppia a mantenere, educare, istruire un figlio;
  • i servizi, entro quattro mesi, convocata la coppia, acquisiscono tutti gli elementi conoscitivi necessari e trasmettono la relazione al Tribunale per i minorenni.
  • il Tribunale per i minorenni, acquisita la relazione, convoca la coppia per sentirla direttamente. Esaminata nel complesso la situazione, entro due mesi decide di accogliere la disponibilità e dichiarare l’idoneità o di rigettarla motivatamente, dandone comunicazione agli interessati; potrebbe, però, richiedere chiarimenti e maggiori informazioni ai servizi territoriali; ciò potrà comportare lo slittamento del termine previsto;
  • il decreto di idoneità viene trasmesso dall’ufficio giudiziario minorile alla Commissione per le Adozioni Internazionali e, ove già indicato dagli interessati, all’ente autorizzato ed accreditato;
  • se il Tribunale rigetta la dichiarazione di idoneità, la coppia può impugnare il provvedimento presso la Corte d’Appello - Sezione Minorenni.
  • I colloqui vengono svolti da assistente sociale e psicologa.

 

Costo del Servizio

 

Non vi sono costi a carico dell’utenza per le attività svolte dagli operatori comunali.

 

Tempi e modalità di presa in carico

 

Entro tre settimane dall’arrivo del mandato di indagine da parte del Tribunale per i Minori la coppia viene invitata al primo colloquio.

 

Per informazioni:

 

Comune di Saronno
Ufficio Servizi Sociali
Area Minori e Famiglia

P.zza Repubblica, 7 - 21047 Saronno
Responsabile: Ass. Sociale Daniela Rossetti

Tel. 02.96710234/235/403
Fax 02.96710394 oppure 02.96701389
e-mail: servizisociali@comune.saronno.va.it

 

Orari di apertura al pubblico

 

 

 

ultima modifica:  03/10/2017
Municipio
Uffici Comunali
La Città
Servizi Online
Siti Correlati
Calendario Eventi
<< novembre 2019 >>
L M M G V S D
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
             
Saronno Saronno
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl © 2014