Benvenuto nel sito del Comune di Saronno - clicca per andare alla home page
motore di ricerca
Piazza della Repubblica,7 - 21047 Saronno (VA)
P.I. 00217130129 Tel. +39 02-967101 Fax +39.02-96701389
Posta Elettronica Certificata comunesaronno@secmail.it

LE CHIESE ANTICHE

 

 

NELL’ANNO 1545 il Borgo di Saronno contava 12 Chiesa.  Due furono soppresse, verso la fine del 700, dall’Imperatore Giuseppe II a causa di discordie. Una, dedicata a S.Marta era dei confratelli della Sacra Cintura. Un’altra dedicata a S. Cristoforo, eretta il 3 maggio 1586, fu soppressa nel 1783. In essa si trovava uno splendido altare del 1714 davanti al venerato Crocifisso che attualmente si trova in Prepositurale e viene portato per le vie di Saronno nella Festa del Trasporto. Nella Chiesa si trovavano anche pregevoli affreschi dell’Agrati e del Bellotti andati distrutti con la demolizione della Chiesa.

Tra gli scritti lasciati da S.Carlo si legge che nella Contrada di S.Marta si trovava la Chiesa di S.Michele Arcangelo soppressa nel 1583 per volere dello stesso S. Carlo, in conformità alla riforma voluta da Gregorio XXIII. Essa esisteva prima del 1289 ed era di Patronato Zerbi.

Si ha pure notizia della presenza di una Chiesa dedicata a S. Ambrogio, demolita nel 1596, della quale era rimasto, quale ultimo ricordo, l’omonimo vicolo scomparso poi con l’abbattimento, avvenuto negli anni sessanta, del nucleo di case che vi si affacciavano.

Altra Chiesa demolita, di cui si hanno notizie, è quella di S.Solutore situata nella zona di campagna della Stra’ Colombara. Fu il Card. Federico Borromeo, nel 1633, a chiederne la demolizione.

Nella zona Santuario si hanno notizie certe di una Chiesa dedicata al Redentore e affrescata da Bernardino Lanino (1530 – 1583) demolita per consentire il prolungamento del Santuario.

Dei secoli lontani rimangono a Saronno le due Chiese principali.

Di quella dedicata a S.Pietro si hanno notizie sin dal 1154. A metà del 200 i frati minori  costruirono nelle adiacenze di questa Chiesa un monastero prestando servizio nella Chiesa stessa che assumerà poi la dedicazione a S.Francesco nel 1570.

Quella dedicata a S.Maria, della quale si hanno notizie dal 1169. Questa Chiesa fu ampliata nel 1583 su disposizioni di S.Carlo e venne dedicata a S. Pietro e in seguito anche a S.Paolo ed è l’attuale Prepositurale di Saronno. I santi Pietro e Paolo sono ora i Patroni della città.



prosegui la lettura con:

torna all'indice de

   

LA CHIESA DI SAN FRANCESCO

I MONUMENTI


 

 

ultima modifica:  26/06/2013
Municipio
Uffici Comunali
La Città
Servizi Online
Siti Correlati
Calendario Eventi
<< ottobre 2019 >>
L M M G V S D
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
             
Saronno Saronno
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl © 2014