Separazione Personale e lo Scioglimento del Matrimonio - Comune di Saronno

Uffici Comunali | Servizi Demografici, Archivio, Protocollo e Messi Notificatori | Stato Civile | Separazione Personale e lo Scioglimento del Matrimonio - Comune di Saronno

 

SEPARAZIONI e DIVORZI al via le nuove procedure

 

L’11 dicembre 2014 è entrata in vigore la Legge 10 novembre 2014, n. 162  che permette di separarsi, divorziare o modificare le precedenti condizioni di separazione o divorzio, in maniera consensuale, senza rivolgersi  al tribunale , ma rivolgendosi :

  •  direttamente all’avvocato secondo le procedure indicate dall’art. 6 della suindicata norma
  •  direttamente all’ufficio di stato civile secondo le procedure indicate nell’art. 12 e qui di seguito esposte.

 

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO per SEPARAZIONI E DIVORZI davanti all’UFFICIALE di STATO CIVILE


La legge prevede la possibilità per i coniugi di comparire direttamente innanzi all'Ufficiale dello Stato Civile del Comune per concludere un accordo di separazione, di divorzio o di modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio

 Tale modalità semplificata è a disposizione dei coniugi e l’assistenza degli avvocati difensori è facoltativa.

 Al fine di promuovere una maggiore riflessione sulle decisioni in questione, è stato previsto un doppio passaggio dinanzi all'Ufficiale di Stato Civile a distanza di non meno di 30 giorni. Dal 26.05.2015 è entrata in vigore la legge sul Divorzio breve vale a dire la possibilità di ottenere il divorzio dopo un breve periodo dalla separazione: 12 mesi dall'vvenuta comparizione dei coniugi innanzi al Presidente del Tribunale per le apposite procedure e dopo 6 mesi nel caso di separazione consensuale.

 

CHI PUO’ AVVALERSI del SERVIZIO:

 

Possono avvalersi di questa modalità semplificata esclusivamente i coniugi che:

- non abbiano in comune fra loro_

figli minori / figli maggiorenni incapaci (cioè sottoposti a tutela, curatela, amministrazione di sostegno) / figli maggiorenni portatori di handicap grave (Legge n.104/1992) / figli maggiorenni economicamente non autosufficienti;

-  raggiungano un accordo che non contenga patti di trasferimento patrimoniale (es: l’uso della casa coniugale, passaggi di proprietà dell’abitazione). L'accordo può contenere pattuizioni aventi per oggetto l'assegno periodico ( di mantenimento o divorzio)

 

DOVE RIVOLGERSI:

 

I coniugi possono presentare una richiesta congiunta , alternativamente, all’UFFICIO dello STATO CIVILE del :

-  Comune di residenza di uno dei coniugi,

-  Comune in cui è stato celebrato il matrimonio

-  Comune in cui è trascritto l’atto di matrimonio celebrato all’estero

 

 

TEMPI
Dopo aver acquisito le necessarie informazioni e prodotto la documentazione richiesta

Dovrà essere fissato un appuntamento per la sottoscrizione dell’accordo  a seguito del quale dovranno trascorrere almeno 30 giorni prima della stesura dell'atto conclusivo di conferma.

 

COME AVVIARE

Per avviare la procedura è necessario rivolgersi all’ufficiale  di STATO CIVILE per chiedere informazioni sulla documentazione occorrente, e presentare da parte di entrambi i coniugi, specifica richiesta di avvio del procedimento ( all. 1)

 

CONTATTI PER INFORMAZIONI  -Ufficio di STATO CIVILE- P.zza Repubblica ,7

telefono 0296710306  -  e-mail statocivile@comune.saronno.va.it

da martedi a venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30;

 
 

DOCUMENTI NECESSARI
In occasione del contatto iniziale, a seconda delle diverse fattispecie, verranno fornite le informazioni relative alla documentazione da produrre quale:
 

-  Documenti di identità;

-  (nel caso di divorzio) Sentenza di separazione, passata in giudicato, da almeno 12 mesi a far data dalla presentazione dei coniugi davanti al Presidente del Tribunale da 6 mesi in caso di separazione consensuale

-  (nel caso di modifica delle precedenti condizioni) Precedente accordo.

-  le dichiarazioni sostitutive (all. 2, 3, 4 in base alla casistica), che dovranno essere compilate da entrambi i coniugi e presentate davanti all'Ufficiale di Stato Civile il giorno della sottoscrizione dell’accordo

 

SOTTOSCRIZIONE dell’ACCORDO e CONFERMA (solo su appuntamento)

Acquisiti i documenti necessari, l’ufficiale di stato civile fisserà un appuntamento per sottoscrivere l’accordo.

 

Gli APPUNTAMENTI verranno fissati dall’ufficio

 nei giorni di  MERCOLEDI , GIOVEDI e VENERDI’ dalle ore 9.00 alle 12.00 

 

Il giorno della sottoscrizione dell’accordo, l’ufficiale di stato civile riceverà da ciascun coniuge la dichiarazione di volontà per separarsi( all.2), divorziare (all.3)o modificare le precedenti condizioni di separazione o divorzio, secondo le condizioni pattuite(all.4)

Compilato e sottoscritto l’accordo l’ufficio di stato civile fisserà( non prima dei 30 giorni) un nuovo appuntamento per la conferma dello stesso..

Alla data del secondo appuntamento i due coniugi devono ripresentarsi davanti all’ufficiale di stato civile per confermare l’accordo.

La mancata comparizione nel giorno concordato, senza giustificato motivo, varrà quale rinuncia e quindi mancata conferma dell’accordo.

 

COSTI DEL PROCEDIMENTO

Il procedimento prevede un costo massimo di Euro 16,00, da versare all’atto della firma dell’accordo.

 

  DECORRENZA

Nei casi di separazione e divorzio, l’efficacia si avrà con la conferma dell’accordo, non prima di 30 giorni dalla firma dell’accordo. Gli effetti giuridici decorreranno dalla data dell’accordo.

Nel caso di modifica delle condizioni di separazione o divorzio, l’accordo è immediatamente efficace..

 

 

 


 

 1) icona word mini Richiesta di avvio del procedimento 

 2)
icona pdf piccola.jpg Dichiarazione per separazioni

 3)icona pdf piccola.jpg Dichiarazione per divorzi 

 4)icona pdf piccola.jpg Dichiarazione per modifica condizioni

 

 5)icona pdf piccola.jpg Trasmissione della convenzione di negoziazione assistita

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il